promozione del rispetto

Il bambino è un essere umano alla pari di noi adulti! La sua DIGNITÀ ha lo stesso valore della dignità dell'adulto.

 

Il bambino non è un adulto in miniatura e, a parte per la sua statura, il bambino non è inferiore agli adulti. L’unica differenza che c’è tra un bambino e noi adulti, è un certo numero di anni durante i quali, noi adulti abbiamo vissuto, imparato, ci siamo sviluppati, facendo numerose esperienze e spesso tanti sbagli…

 

Ogni essere umano ha valore per il solo fatto di esistere e merita RISPETTO indipendentemente della sua età! Anzi il bambino, oltre al rispetto, ha bisogno di protezione, proprio perché è un bambino e farsi rispettare per lui non è facile. Ha dunque bisogno del nostro aiuto. È la responsabilità degli adulti di assicurare una società dove ogni bambino possa stare bene.

 

Lo strumento per eccellenza di promozione del rispetto del bambino (e per bambino intendiamo il minorenne di età compresa fra 0 e 18 anni), è la Convenzione ONU sui diritti del fanciullo.  

 

“È urgente promuovere La Cultura del rispetto dell’infanzia come “ultima rivoluzione possibile” e come elemento basilare di trasformazione sociale, politica, culturale e umana della collettività.”  Maria Rita Parsi

Informazioni

ASPI

Fondazione della

Svizzera italiana

per l'Aiuto,il Sostegno

e la Protezione

dell'Infanzia

 

 

via Povrò 16

6932 Breganzona

 

T. 091 943 57 47

F. 091 960 06 27

E. info@aspi.ch

Newsletter

..